Un evento mantiene il proprio stato di caos e disorganizzazione uniforme,
finché un buon organizzatore non agisce su di esso.


Non serve essere buoni organizzatori per mettere in piedi un evento. Basta avere l'idea giusta, inserita nel contesto giusto. Si avrà comunque una buona partecipazione, copertura delle spese e continuità nel tempo, anno dopo anno.
Ma mancherà la piena valorizzazione dell'idea di partenza, l'adeguatezza delle strutture tecniche e ricettive, la tranquillità degli organizzatori davanti alle difficoltà previste ed impreviste.
Mancherà insomma quella serenità che fa dormire la notte e quella tranquillità che rassicura artisti, enti finanziatori e staff.
Ma soprattutto, nonostante continui a partecipare, il pubblico non sarà mai soddisfatto della sua accoglienza, non godrà mai con gioia e serenità la proposta culturale o artistica, e valuterà in modo negativo il rapporto vantaggi/svantaggi dell'evento.

Per questo ci proponiamo come coordinatori dell'organizzazione tecnica e logistica.
Forti della decennale esperienza dei nostri soci, temprata a ogni tipo di evento e di budget, siamo in grado di farci carico di tutti gli aspetti, anche senza sostituirci ai fornitori gi' presenti, ma coordinando gli sforzi di tutti i partner e consentendo all'organizzazione generale di concentrarsi sugli aspetti culturali ed artistici dell'evento.

(Un corpo mantiene il proprio stato di quiete o moto rettilineo uniforme, finché una forza non agisce su di esso)
-Primo Principio della Dinamica-